.:Nick
.:Pass
| profilo | Il Centro Medico-Chirurgico | contattaci | mappa del sito | home |
> home > area quesiti
Menu
» ANDROLOGIA NEWS
» ANATOMIA E FISIOLOGIA DEL SISTEMA GENITALE MASCHILE
MALATTIE DEL SISTEMA GENITALE MASCHILE
» la prostatite
» la disfunzione erettile
» la disfertilità
» le dimensioni e la forma del pene
Leggi quesiti
del mese di
Cerca un quesito
Parola chiave
»avanzata
» RESOCONTO DELLA CHAT

186 di 602 pagine.
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101
102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202
203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303
304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404
405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501 502 503 504 505
506 507 508 509 510 511 512 513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 544 545 546 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587 588 589 590 591 592 593 594 595 596 597 598 599 600 601 602
Data: 14/4/2002
Nome: luan
Età: 22
Sesso: M
Città: Napoli
Domanda:

Caro dottore devo porle alcune domande alle quali la prego di rispondermi. A seguito di un'ecografia transrettale mi stata diagnosticata una calcificazione della prostata, mi pu dire se grave ed a cosa vado incontro? Il secondo quesito che le pongo riguarda le dimensioni del mio pene. Io vorrei incrementarle, sono stanco di non potermi fare la doccia con i miei amici senza provare imbarazzo, per questo le chiedo di spiegarmi tempi, costi ed eventuali risultati ottenibili con la cura di cui frequentemente si parla nei quesiti che le pongono. La prego dottore, sia esaudiente il pi possibile, sono sulla soglia della disperazione.
Risposta:

La calcificazione il segnale dello satto infiamamtorio della prostata le cui condizioni devono essere attentamente valutate completando gli esami necessari qui molte volte indicati, per poi decidere la terapia. Le dimensioni del pene si possono incrementare in media del 15% ogni sei mesi (2-3 cicli sono quelli sinora sperimentati con efficace risultato) applicando le diverse tecncihe anche integrate tra loro (extender, ginnastica, DHT, integratori nutrizionali) sotto la guida di un andrologo esperto della questione. I costi dei trattamenti tutto compreso oscillano per sei mesi da 1600 a 3600 . Non si disperi e se vuole mi chiami al 335226344 per un appuntamento a Milano.
Data: 14/4/2002
Nome: marco
Età: 25
Sesso: M
Città: Napoli
Domanda:

egregio dottore, avverto un dolore al testicolo destro che si protrae fino all'inguine, soprattutto in alcuni movimenti. di che cosa si tratta? la ringrazio
Risposta:

L'ipotesi pi probabile quella di una ernia inguinale anche piccola. Il controllo da parte dell'andrologo dar la soluzione.
Data: 14/4/2002
Nome: ghigo
Età: 21
Sesso: M
Città: Verona
Domanda:

egregio professore,innanzitutto grazie per il servizio on line che offre;le scrivo perch volevo chiederle se gentilmente mi potrebbe indicare un bravo andrologo in provincia di Verona che visiti in uno studio privato e non nei poliambulatori dell'ospedale,per questioni di privacy. non so proprio a chi rivolgermi,e avrei voglia di risolvere questo problema cos per togliermi ogni dubbio e preoccupazione. infinite grazie per la sua disponibilit
Risposta:

Mi spiace ma non ho indirizzi. Se vuole fare un salto a Milano, mi chiami al 335226344 e potremo fare le valuatzioni necessarie, eventuali esami compresi nella medesima occasione.
Data: 14/4/2002
Nome: Giuliano
Età: 31
Sesso: M
Città: Bari
Domanda:

Chiedo scusa per la stupidit della domanda dottore,ma gradirei sapere se esistono muscoli nella zona addominale e nel bacino che sovraintendono all'erezione. Sa, mi sembra strano che io abbia difficolt a mantenere l'erezione quando sono in piedi mentre se sono supino questa migliore anke se non + = rispetto a qualche tempo fa.Grazie.
Risposta:

Il muscolo perineale e i muscoli inferiori addominali contribuiscono con il loro tono adeguato alla gestioone dell'erezione. Tuttavia mi sembra che il suo problema, anche se minore in posizione supina, sia costantemente presente e quindi merita l'adeguata valutazione sia nella dinamica peniena che nello stato prostatico.
Data: 14/4/2002
Nome: alfonso
Età: 50
Sesso: M
Città: Salerno
Domanda:

dopo aver effettuato una urografia endovenosa per bruciori all'inguine che si irradiano all'anca dx risultato tutto negativo circa la presenza di calcoli, pero' sono stati rilevati "fleboliti nello scavo pelvico".Possono questi portare il dolore su esposto e le chiedo che devo fare in proposito,la ringrazio
Risposta:

I fleboliti se li dimentichi totalmente. Il suo fastidio-dolore pu pi semplicemente dipendere da un'ernia anche di piccole dimensioni, da ino stiramento dei muscoli addominali o da problemi ai muscoli e rachide lombare. Forse era meglio un buon ortopedico.
Data: 14/4/2002
Nome: benedetto
Età: 28
Sesso: M
Città: Biella
Domanda:

DOVE SI PUO' REPERIRE L'OLIO DI MANDORLE DOLCI? FARMACIA?
Risposta:

Esatto... in farmacia anche in confezioni da un litro.
Data: 14/4/2002
Nome: giorgio
Età: 27
Sesso: M
Città: Pisa
Domanda:

Gentile prof. Rando, quanto rischiosa una epididimite in termine di sterilit? Pu il Finasteride 5% (assunto giornalmente contro la caduta dei capelli) avere in qualche modo influenzato o causato l'epididimite stessa? Grazie mille
Risposta:

L'epididimite pu portare a sterilit totale se bilaterale. le forme monolaterali associate a prostatite (da cui dipendono) riducono anche moltissimo la fertilit. La fistasteride non responsabile in prima battuta dell'epididimite, la bloccando la produzione del DHT pu indurre la riduzione della capacit prostatica di rispondere alle infezioni e di svolgere le sue funzioni, oltre alla attivit depressiva sulle funzioni testicolari... da cui la riduzione della fertilit. Ma vale la pena correre tutti questi rischi per tenere solo un poco pi a lungo i capelli in testa?
Data: 14/4/2002
Nome: Dav
Età: 30
Sesso: M
Città: Milano
Domanda:

Gentile dottore, mi capita sovente, quando esco con una ragazza che frequento, di avere un'erezione e successivamente peredere del liquido spermatico anche solo parlando insieme, senza che succeda nulla. Pu essere un problema fisico o di natura psicologica?
Risposta:

Quello che esce presumibilmente solo il liquido lubrificante detto anche preeccitatorio e serve a preparare all'atto sessuale. E' del tutto normale.
Data: 14/4/2002
Nome: carletto
Età: 28
Sesso: M
Città: Milano
Domanda:

Accuso bruciore, con dolore variabile, in diminuzione, poco sopra il pube, altezza vescica credo. Riesco ad urinare con bruciore interno, con sollievo dopo l'eliminazione. Gli esami urine, urinocoltura e esami del sangue sono tutti negativi. Cosa potrebbe essere??? Ma, vengo in settimana a farmi vedere comunque, grazie.
Risposta:

L'ipotesi pi probabile una prostatite per la quale gli esami che ha fatto non sono assolutamente indicativi.
Data: 14/4/2002
Nome: Teo
Età: 30
Sesso: M
Città: Milano
Domanda:

Dottore esiste qualche prodotto omeopatico o liberamente vendibile in commercio che aumenti la carica sessuale o allunghi i tempi di "reazione"?
Risposta:

Prima di assumere qualunque prodotto attivo, naturale o artificiale per questi scopi necessaria l'accurata valutazione andrologica, Altrimenti si rischia di farsi del male o comuqnue di non risolvere il problema. Se vuole mi chiami al 335226344 per un appuntamento.
Data: 14/4/2002
Nome: Mirko
Età: 29
Sesso: M
Città: Torino
Domanda:

Premesso che ho avuto pochi rapporti finora,mi capita di raggiungere uno stato di eccitazione tale con i priliminari, al punto di non potere proseguire nel rapporto. Cosa posso fare?
Risposta:

Deve affrontare la questione con un andrologo-sessuologo che valuti, anche con gli esami specifici, la sua situazione cos da discernere elementi organici e psicodinamici. Poi si potr decidere cosa fare.
Data: 14/4/2002
Nome: marco
Età: 20
Sesso: M
Città: Asti
Domanda:

gentile professore, da poco che ho iniziato a fare sesso con la mia ragazza.abbiamo iniziato con il preservativo e va tutto bene,a parte il fatto che un p scomodo.l'altro giorno abbiamo provato senza e ho avvertito del dolore poco sotto il glande cercando di entrare nella vagina perch sento la pelle che attaccata al pene tirare e ho paura che si strappi qualcosa.non mi sto riferendo al filetto,intendo tutta la pelle che circonda ed attaccata al pene.premetto che io non soffro di fimosi o parafimosi perch la pelle scorre tranquillamente e scende sotto al glande liberamente. normale sentire tirare?chiedo scusa se non mi sono spiegato bene,spero abbia capito lo stesso.arrivederci e molte grazie
Risposta:

Probabilmente stato un problema di lubrificazione (il preservativo spesso gi lubrificato e le ha evitato il problema). Usi sempre un lubrificante a base di gel d'acqua che pu reperire nei pornoshop o su internet(yahoo.com e poi digitare IDglide): alcuni contengono anche uno spermicida che aiuta ad evitare possibili incidenti.
Data: 14/4/2002
Nome: carlo
Età: 50
Sesso: M
Città: Roma
Domanda:

Egregio Dottore,da qualche tempo non riesco a raggiungere l'orgasmo. Ho un'erezione soddisfacente, per quasi tutta la durata del rapporto, ma niente eiaculazione. Ho fatto molti esami per verificare se la fisiologia dell'apparato fosse in ordine (testosterone, potenziali evocati, radiografie lombo sacrali) ed tutto a posto. Ho un'ipetrofia prostatica compatibile con l'et e sto seguendo una terapia con permixon,xatral 5mg per il collo della vescica) ed inoltre sivastin per un problema di colesterolo congenito. Pensa ci sia un'alterazione dovuta ai farmaci o, come penso io,sia tutto da ricondurre ad un "fatto di testa" visto il lungo periodo di stress psico fisico a cui sono sottoposto da qualche tempo? Grazie per la risposta
Risposta:

Non mi chiaro se arriva all'orgasmo e non ejacula o se non riesce neanche a raggiugengere l'orgasmo. Nel primo caso la responsabilit pu essere legata all'adenoma prostatico ed alla terapia che sta facendo. Nel secondo caso i primi fatti possono essere associati allo satto di stress. Lei ha fatto forse molti esami ma non mi sembra abbia fatto quello che serviva e cio una accurata valutazione della prostata e dell'uretra prostatico-membranosa. Dopo queste valutazioni si dovr forse rivedere l'impianto terapeutico in atto.
Data: 14/4/2002
Nome: Asia
Età: 25
Sesso: M
Città: Palermo
Domanda:

Ho assunto finesteride per diversi mesi. Da quando ho smesso i capelli mi sono ricaduti. Volevo sapere se questa ricaduta vuol dire che la situazione ormonale tornata come prima oppure per capirlo dovrei fare degli esami specifici. Grazie
Risposta:

La situazione pu essere tornata come prima e quanto le accaduto ai capelli dimostra l'inutilit della terapia con finasteride per quello scopo. Per gli effetti sulla via genitale meglio fare le dovute valutazioni nel caso si debba intervenire.
Data: 14/4/2002
Nome: Alessandro
Età: 18
Sesso: M
Città: Siracusa
Domanda:

Gentilissimo dott.Rando,le scrivo perch ho il pene curvato verso il basso,cio la prima parte del pene dritta la seconda parte verso il basso,le riporto le parole che ho letto in un libro 1972 di Reuben che mi hanno fatto passare la voglia di vivere: "L'angolatura del pene in erezione varia dai venti ai quaranta gradi al vertice, corrisponde esattamente all'angolatura della vagina. L'eccezione una anomalia fortunatamente rara conosciuta come Malattia di Peyronie. Il suo soprannome medico quello di "sindrome del chiodo ricurvo". In questa malattia il pene letteralmente deformato da una curvatura. Per una ragione ancora sconosciuta si includono gradualmente nell'asta del pene tessuti resistenti di consistenza cartilaginea. Quando avviene l'erezione l'asta pu puntare a nor-ovest mentre la testa(nel mio caso met pene)dell'organo punta a sud-est. A questo punto il rapporto sessuale diviene se non impossibile per lo meno estremamente sconcertante. La cura complicata ed il suo valore discutibile ma, fortunatamente questa condizione rara." Capisco che questo libro di 30 anni fa e forse adesso i metodi di risoluzione del problema sono validi ma ci che mi rende triste un'altra cosa. Ho raggiunto l'et di 18 anni e come tutti i ragazzi ho una gran voglia di avere rapporti sessuali, vorrei in futuro risolvere il problema con un medico solo che per il momento nn mi va. Cos vorrei intanto attenuare la curvatura o risolverla masturbandomi tenendo il pene nella posizione corretta, parlando con lei in una precedente lettera, mi disse che il mio metodo potrebbe essere valido solamente che passato pi di un mese e nn vedo miglioramenti significativi. cosa mi consiglia di fare? ho speranze che continuando ad usare il mio metodo tutto si risolva? la prego dottore mi aiuti perch una situazione davvero difficile perch essendo un ragazzo carino le ragazze mi corrono dietro ed io nn solo mi allontano da loro, ma come spiegargli il perch? la soluzione di risolvere il problema dall'andrologo la rimando perch nn sono ancora pronto per affrontare il problema in famiglia! la prego mi aiuti! con grande stima per la sua immensa disponibilit la saluto con la speranza di una sua risposta che mi risolva i problemi!!!
Risposta:

Rimandare la questione serve solo a darle problemi. Non pu certo pensare di risolvere tutto da solo, anche la sola terapia meccanica deve essere guidata e controllata da un andrologo esperto nella questione. Comunque non si disarmi continui con i suoi esercizi e il corretto posizionamento del pene che sono meglio di nulla. Vada con le ragazze e per ora prenda la cosa con allegria e la venda come una "fantastica curiosit"... trover chi la apprezzer... basta che lei sappia gestire la situazione senza timori. Poi ne parli con i suoi genitori (pu farsi aiutare dal suo medico di base) che comuqnue dovranno aiutarla almeno dal punto di vista economico.
Data: 14/4/2002
Nome: Gianni
Età: 29
Sesso: M
Città: Catania
Domanda:

Dott. Rando, le volevo chiedere, dato che il Mictasone riduce l'attivit del sistema immunitario, non c' il rischio di ulteriori infezioni nella prostata assumendolo? Grazie.
Risposta:

Il mictasone contine cortisone e malva per ridurre la reazione infiammatoria e tetraciclina quale antibiotico. Il prodotto utile per ridurre i modesti stati infiammatori e per ridurre un poco le cariche batteriche (ove i batteri siano sensibili alla tetraciclina). Il problema delle prostatiti che non rispondono in modo efficace a questo prodotto in quanto richiedono terapie integrate pi articolate e con dosi adeguate, soprattutto di antibiotico che deve essere assolutamente mirato.
Data: 14/4/2002
Nome: Antonio
Età: 29
Sesso: M
Città: SA
Domanda:

Gentile Dottore, vorrei sapere quale ecografia (ovvero in quale distretto corporeo) serve per accertare una eventuale ernia intrascrotale? Cordialita'.
Risposta:

Ovviamente l'ecografia scrotale ed inguinale sia in posizione supina che eretta. Ma un'ernia inguinoscrotale si sente con la valutazione clinica.
Data: 14/4/2002
Nome: marco
Età: 25
Sesso: M
Città: Napoli
Domanda:

egregio dottore la ringrazio per la risposta, per ho un dubbio: possibile che l'ernia inguinale sia preceduta da dolori addominali ed alla schiena?
Risposta:

E' possibile per le connessioni nervose che possiede il canale inguinale e per l'impegno del contenuto addominale nel canale stesso.
Data: 14/4/2002
Nome: Roger
Età: 21
Sesso: M
Città: Vercelli
Domanda:

Caro dottore, io ho lo stesso problema di un altro ragazzo che, da quanto ho letto, le ha scritto ieri: dimensioni del pene eretto normali(sui 15) ma bassissime in flaccidit. Cosa intendeva con "distensione manuale" al fine di risolvere il problema? Un'altra cosa: io prendo da tempo(2 anni) la finasteride e il mio andrologo mi ha tranquillizzato dicendomi che l'UNICO problema in cui potrei incorrere un calo del desiderio, che invece non ho riscontrato... Secondo lei questo farmaco provoca proprio a TUTTI dei seri problemi o questo accade solo a pochi soggetti? e se s, mediamente dopo quanto tempo si inizia a notare qualcosa di strano? Grazie per l'aiuto!
Risposta:

Gli esercizi di distensione manuale che l'andrologo potr insegnarle le consentiranno di ridurre il fenomeno cui assiste in flaccidit. Sulla finasteride ognuno ha le sue opinioni ma gli effetti negativi sono riportati anche sul foglio illustrativo e peraltro se non avesse quegli effetti non sarebbe utilizzabile. Resta il fatto che la finasteride non serve allo scopo poich i capelli tornano a cadere e tutti in breve tempo quando cessa di essere assunta (andrebbe presa per tutta la vita) e altera gli equilibri endocrino-funzionali tra le componenti genitali. I tempi di modificazione possono essere variabili e diversamente intensi, ma molti sono quelli che hanno dovuto lamentarsene quando se ne sono accorti, magari facendo esami specifici.
Data: 14/4/2002
Nome: Ciccio
Età: 20
Sesso: M
Città: Prato
Domanda:

Grazie di cuore per l'aiuto! L'altro giorno mi ha detto che il mio insufficiente controllo eiaculatorio pu dipendere dalla cattiva gestione della muscolatura pelvica... cio?? io nn so nemeno quali sono questi muscoli... sono forse quelli alla base del pene? Quindi ci sono appositi esercizi che possono aiutarmi a migliorare la situazione?
Risposta:

Sono quelli alla base del pene e tra esso e l'ano. Gli esercizi specifici ci sono e l'andrologo sar in grado di insegnarglieli dopo aver valutato se non sussistano altre cause.
186 di 602 pagine.
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101
102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202
203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303
304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404
405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501 502 503 504 505
506 507 508 509 510 511 512 513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 544 545 546 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587 588 589 590 591 592 593 594 595 596 597 598 599 600 601 602