top of page
  • Immagine del redattoreDr. Carlo Rando

Circoncisione e Frenuloplastica a Milano


La circoncisione è necessaria quando il prepuzio è troppo coprente e/o stretto. La frenuloplastica è utile quando in retrazione il glande si flette.
La circoncisione radicale e la frenuloplastica

La circoncisione e la frenuloplastica


La frenuloplastica è un intervento molto semplice che consente di allungare il frenulo così da consentire la completa retrazione di un prepuzio normale, senza produrre la flessione del glande e riducendo una parte della sensibilità.

Quindi consente in taluni casi di migliorare il controllo dell’ejaculazione.


Si esegue sempre in anestesia locale eseguita nel frenulo, segue poi il taglio orizzontale e la sutura verticale con l’allungamento del frenulo stesso. In crca 15 giorni si ha la guarigione completa e la libera ripresa dell’attività sessuale.


La circoncisione radicale sottocoronale è sempre la sola e unica reale soluzione definitiva per le alterazioni del rapporto prepuzio/glande, sia che siano determinate dalla sclero-ipertrofia, prepuziale, sia dalle varie condizioni di fimosi, sia dall’intervenuta parafimosi, sia da stati di adesività infiammatoria del prepuzio al glande.


Consiste nella asportazione totale del prepuzio con esecuzione della sutura subito sotto al glande cosicché la cicatrice risulterà poco visibile.

L’intervento si esegue in day hospital e anestesia locale, eseguita alla base del pene, richiede 20-30 giorni per la guarigione e la ripresa della attività sessuale.


Il periodo postoperatorio può essere gestito in modi diversi, ma il miglior percorso è quello che prevede la sola detersione con acqua corrente e la buona mobilizzazione della cute del pene più volte al giorno, la protezione solo con una larga garza appoggiata sull’area, l’eventuale applicazione di un gel di aloe vera. Solo nel caso della formazione di un edema nell’area della sutura lo si risolverà con una o due applicazioni locali di jaluronidasi.


Da qualche anno, con perfezionamenti successivi, è stato reso disponibile uno specifico strumento (prima circumsafe, ora circumcys) che taglia e sutura con piccole clip di acciaio chirurgico, che produce un taglio netto e regolare con scarsissimo sanguinamento e rende l’esecuzione dell’intervento molto rapida (pochi minuti).


In ragione della errata e immotivata scelta medica occorsa circa 40 anni fa di non eseguire l’intervento ai bambini piccoli, ma neanche in età adolescenziale dove il controllo genitoriale scompare, oggi siamo troppo spesso in presenza di molti uomini che devono ricorrere all’intervento a 20-30-40 o più anni con i molti disagi spesso solo psicologici che esso comporta.


Tuttavia è fondamentale che coloro che hanno la sclero-ipertrofia o la fimosi o abbiano avuto condizioni di parafimosi eseguano l’intervento: eviteranno molti problemi non solo locali, ma anche pelvico-prostatici con le relative disfunzioni connesse (eiaculazione precoce e deficit erettili in primo luogo) e eviteranno di essere spesso inconsapevoli (si fa per dire!) veicoli di molte infezioni più o meno gravi per i propri e le proprie partner.


Per la frenuloplastica o la circoncisione con il circumcys o anche con tecnica classica è possibile rivolgersi allo studio del Prof. Dr. Carlo Rando, in viale Monza a Milano.

876 visualizzazioni

Comments


bottom of page