top of page

HBA - Test per l'adesione all'ovocito


La capacità dello spermatozoo di aderire all'ovocito è fondamentale in quanto è la condizione per la penetrazione e la fecondazione.


Il test HBA (Hyaluronian Binding Assay) consente di determinare la percentuale degli spermatozoi con mobilità progressiva capaci di aderire all’ovocito.


Sfrutta il fatto che l'intermedio di tale adesione è l'acido jaluronico: se la membrana dello spermatozoo è integra e funzionante, quando arriva all'ovocito avviene la reazione di adesione mediata dall'acido jaluronico: condizione necessaria alla selezione dello spermatozoo che penetrerà nell’ovocito.


Nel test si impiegano microsfere rivestite di acido jaluronico e al microscopio si osservano e contano gli spermatozoi mobili aderenti alle sfere e con una elevata mobilità della coda che, in generale, sono quelli dotati di mobilità progressiva rapida ed integri.


La percentuale minima normale è pari al 75% degli spermatozoi con buona mobilità della coda.

Il test fornisce anche un dato indiretto: il 90-95% degli spermatozoi che aderiscono hanno anche il DNA integro e quindi sono di ottima qualità (il dato poi è bene sia confermato dal test DFI).

Il metodo, con le sfere di acido jaluronico in preparazioni sterili e controllate, può essere applicato anche per la selezione dello spermatozoo per la ICSI o per selezionare il gruppo di spermatozoi per la FIVET, rendendo a maggiore successo tali tipi di fecondazione.


Pertanto, quando si esegue uno spermiogramma è bene integrarlo sia con il test DFI (il Halosperm test citato in altro post), sia con il test HBA.


3 visualizzazioni